kukicha tè rametti

Cos’è il kukicha e come viene prodotto?

Il Kukicha (茎 茶, letteralmente “tè rametto”) è un tè molto particolare, in quanto, a differenza della maggior parte dei tè, non è fatto con foglie di tè ma con rametti e steli.

Dopo la raccolta, il tè viene selezionato, ed è durante questo processo che i gambi e i rametti vengono separati dalle foglie (al giorno d’oggi molto spesso meccanicamente).

Il kukicha è leggermente dolce e ha un aroma molto diverso dagli altri tè verdi.

Come viene prodotto il kukicha

Come detto, il kukicha è un tè ricavato da gambi e steli della pianta del tè.

Dopo aver cotto a vapore e lavorato le foglie raccolte, gli steli vengono separati e quindi essiccati per produrre il kukicha. Secondo la filosofia dell'”interezza” del Buddhismo Zen giapponese, infatti, tutta la pianta del tè va trasformata in tè, senza sprechi.

Il kukicha è poco amaro, in quanto le sostanze amare sono contenute soprattutto nelle foglie. Il tè ha quindi un sapore rinfrescante, quasi erbaceo.

Per lo stesso motivo, il kukicha è anche naturalmente povero di caffeina, rendendolo una bevanda adatta ad ogni momento della giornata.

Altri nomi del kukicha

A Kyoto il kukicha viene chiamato karigane (雁 が 音, oca selvatica) ed è prodotto utlizzando ramoscelli e steli di gyokuro e sencha di alta qualità.

Perché karigane, che significa oca selvatica? A quanto pare, le oche selvatiche riposano sui rami galleggianti nel mare durante la loro migrazione Rametti molto simili a quelli utilizzati per produrre il kukicha / karigane.

In altre parti del Giappone, il kukicha viene anche chiamato shiraore o boucha.

Come preparare il kukicha

La preparazione del kukicha è molto simile a quella del sencha. Nonostante sia sempre valido il consigio di seguire quanto indicato sulla confezione, in linea di massima si dovrebbe ottenere un buon risultato con 1 cucchiaino di kukicha (4 gr) per tazza, lasciato in infusione per un minuto a 80 °C.

Condividi il tuo amore per il tè con il mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questi sono i tag HTML che puoi utilizzare

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>