bubble tea: tè con le bolle taiwanese

Bubble tea: tradizione e creatività taiwanesi

Oggi parliamo di un tipo di tè che farà storcere il naso ai puristi, ma che è  molto apprezzato soprattutto tra i più giovani: il bubble tea.

Bubble tea significa letteralmente “tè con bolle”, ed è noto anche come pearl milk tea, boba milk tea o semplicemente boba. In alcune parti della California la bevanda è spesso indicato semplicemente come “bob”.

Il bubble tea è stato probabilmente inventato a Taichung, Taiwan, negli anni Ottanta, anche se risulta impossibile stabilirlo con certezza. Fatto sta che ha avuto un successo strepitoso che si è esteso anche nei Paesi dove maggiore è la presenza di comunità taiwanesi.

ll bubble tea originario consisteva in una miscela di tè nero taiwanese caldo, piccole perle tapioca, latte condensato e sciroppo dolcificante o miele. Seguirono molte varianti e negli anni la versione fredda ha guadagnato popolarità. Anche la varietà di tè utilizzata è cambiata frequentemente negli anni.

Attualmente è possiible trovare bubble tea preparato con o senza latte, con tè nero, verde o oolong, alla frutta e non. Il latte può essere latte condensato, latte in polvere o il latte fresco.

Negli anni, perle tapioca più grandi hanno quasi completamente sostituito le perle di piccole dimensioni usate inizialmente e si sono diffusi aromi diversi, soprattutto a base di frutta. Gli aromi possono essere aggiunti sotto forma di polvere, polpa o sciroppo al tè oolong, nero o verde, che viene poi agitato con ghiaccio in uno shaker da cocktail. La miscela di tè viene poi versata in una tazza con le guarnizioni.

Soprattutto a Taiwan, molti sono i negozi che vendono esclusivamente bubble tea. Alcuni negozi servono il tè in un bicchiere chiuso da un coperchio di plastica, ma i negozi più autentici servono il bubble tea utilizzando una macchina per sigillare la parte superiore del bicchiere con una pellicola. In questo modo è possibile agitare il tè nel bicchiere da asporto e evitare eventuali fuoriuscite di liquido. La pellicola viene poi bucata con una cannuccia abbastanza grande da consentire il passaggio delle perle di tapioca, in modo da poter, nello stesso tempo, bere e mangiare. Piuttosto bizzarro, ma assolutamente da provare.

Condividi il tuo amore per il tè con il mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questi sono i tag HTML che puoi utilizzare

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>